Siamo spiacenti si è verificato un errore di comunicazione con Facebook.

Riprova più tardi o in alternativa clicca "Accedi Gratis"

Startup e PMI innovative, Piano Industria 4.0: le opportunità per le imprese che fanno innovazione

Le politiche nazionali per l'innovazione: dalle startup a industria 4.0

Presentato da

Mattia Corbetta

Sin dal 2012 il Governo italiano è impegnato in una vasta azione di policy tesa a favorire lo sviluppo dell’ecosistema dell’imprenditoria innovativa. Pietra miliare di questa strategia è il d.l. 179/2012, lo “Startup Act italiano”: da ormai 4 anni, le nuove imprese ad alto contenuto tecnologico – le startup innovative – beneficiano di un ampia e articolata legislazione di favore (per la Commissione europea, la 2° più avanzata in Europa) che tocca tutti gli aspetti dell’attività d’impresa. Con il d.l. 3/2015 (“Investment Compact”), molte delle agevolazioni previste per le startup innovative sono state estese a una categoria più ampia: le PMI innovative, imprese che fanno innovazione tecnologica a prescindere dal loro stadio di maturità. Ultimo importante passo è stato l’avvio, con la legge di Bilancio 2017, del Piano Industria 4.0, che mira alla trasformazione digitale di tutto il sistema produttivo italiano.

- Quali sono i requisiti per diventare una startup o una PMI innovativa?
- Quali sono le agevolazioni riservate a queste imprese?
- Quali sono le opportunità offerte dal Piano Industria 4.0?

Target: nuove imprese innovative, imprese manifatturiere che vogliono innovare, incubatori, acceleratori, commercialisti, consulenti

Accedi al workshop

Leggi l'informativa

Se sei già registrato a Smau clicca qui